Pagina principale

L'AUTORE



Mario Setragno, quarantaseienne, Ŕ un runner per passione.
Nel 2010 ha "corso" (dice lui) due Maratone e molte Mezze.
Ha praticato svariati sport, senza alcun risultato. A dir la veritÓ, qualche risultato c'Ŕ stato.
Pessimo.
Molti suoi ex allenatori, nelle discipline che ha praticato, quando lo incontrano fanno finta di non conoscerlo.
Riavvicinatosi alla corsa in etÓ avanzata, se n'Ŕ irrimediabilmente appassionato, nonostante il suo peso, i limiti fisici e la fragilitÓ articolare.
Non lascerÓ nessuna traccia neppure in questo sport, naturalmente, ad eccezione di questo Dizionario, che la critica e gli addetti ai lavori hanno unanimemente bollato come "un'accozzaglia di idee strampalate, strafalcioni tecnici e teorie prive di qualsiasi fondamento".
Tuttavia l'opera Ŕ diventato un testo di riferimento in RunningForum.it, i cui oltre 2.500 iscritti hanno apprezzato l'ironia e la capacitÓ dell'autore di cogliere gli aspetti comici del mondo del podismo italiano, dei suoi miti, del suo gergo, dei suoi tic.
Il tapascione ed il runner evoluto avranno quindi modo di sorridere e riconoscersi spesso nelle varie voci che compongono il Dizionario, da quelle "rigorosamente tecniche" come il Fartlek, gli Integratori, il Cardiofrequenzimetro od il GPS, a quelle pi¨ folcloristiche come il Pacco gara, il Pasta Party od il Sesso.
In ogni caso corre l'obbligo di avvisare il lettore/runner che, come attestato da un professionista del settore, "leggere questo libro vi rallenterÓ di almeno tre secondi al chilometro, od addirittura 15, se lo leggerete correndo!", ed il lettore/non runner che questo libro fa venire una tremenda voglia di mettere le scarpette ed uscire a correre!